Anna di Gianantonio

È presidente della sezione ANPI di Gorizia e vice presidente dell’Istituto regionale per la storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea nel FVG.  Ha utilizzato per i suoi studi le fonti orali e si è occupata prevalentemente di storia delle donne durante il fascismo e nella Resistenza e della storia degli operai e delle operaie nel territorio isontino. Con la casa editrice LEG ha pubblicato nel 2000 Gorizia operaia. I lavoratori e le lavoratrici isontini tra storia e memoria 1920-1947. Ha coordinato un gruppo di ricerca, cui hanno preso parte  Alessandro Morena, Tommaso Montanari e Sara Perini che ha pubblicato L’immaginario imprigionato. Dinamiche sociali, nuovi scenari politici e costruzione della memoria nel secondo dopoguerra monfalconese, ed. Consorzio culturale del Monfalconese,  2005. Ha pubblicato con Gianni Peteani, Ondina Peteani. La lotta partigiana, la deportazione ad Auschwitz, l’impegno sociale: una vita per la libertà ed. Mursia, Milano 2011.  Ha pubblicato nel 2014 un saggio Tutte le anime del mio corpo. Diario di una giovane partigiana (1943-1945), dedicato alla figura di Maria Antonietta Moro, ed. Iacobelli.  Per ultimo è uscito il volume, scritto con Marco Puppini Contro il fascismo oltre ogni frontiera,  ed. KappaVu , Udine 2016 che racconta la storia della famiglia Fontanot in Italia e nel resto d’Europa. Altri suoi saggi compaiono in volumi pubblicati per Feltrinelli, Rosenberg e Sellier e nella rivista Qualestoria                                                                            .


Back to Top ↑