testata

Numero 48

Numero / Številka 48
Ottobre-novembre 2002
«Rom»
copertina di Anton Spazzapan

  • Razzismo / Rasizem (editoriale in italiano e sloveno)

  • Il centrosinistra al governo della città. Tavola rotonda / Levi center vlada mestu (riassunto in sloveno dell’incontro) a cura di Anna Di Gianantonio (riunione con Dario Stasi, Dario Ledri, Mario Delneri, Franco Ivone, Anna Rossi, Marjan Sosol)

  • Scatola di cemento con museo. Il monumento-museo in costruzione sul Cerje in Slovenia / Cementni zaboj z muzejem di Lucio Fabi (testo in italiano e sloveno)

  • Un monumento e due perplessità / En spomenik in dva pomisleka. Spomenik-muzej v gradnji na Cerju v Sloveniji di Aldo Rupel (testo in italiano e sloveno)

  • 11 settembre di Carlo Michelutti (“terra di nessuno”)

  • 14 settembre di Dario Stasi (“terra di nessuno”)

  • Il mondo come patria. Mille anni fa i Rom abbandonarono l’India / Svet kot domivina. Pred tišoč leti so Romi zapustili Indijo di Karlo Černic (testo in italiano e sloveno)

  • Esma Redžepova. Una regina per la pace / Esma Redžepova. Kraljica za mir / di Karlo Černic (testo in italiano e sloveno)

  • L’arte bisiaca merita più attenzione. La Galleria dei dimenticati e degli esclusi / Umetnost v Laškem zasluži več pozornosti di Leopoldo De Gironcoli (testo in italiano e sloveno)

  • La città a due dimensioni. I dipinti di Bruno Canella / Dvodimenzijonalno mesto. Slike Bruna Canelle di Jožko Vetrih Gironcoli (testo in italiano e sloveno)

  • Chi sono gli ebrei? Una domanda complessa / Kdo so Judje? Zapleteno vprašanje di Gianna Pirella (testo in italiano e sloveno)

  • Elogio dello spriz. Cultura e diffusione di un “cocktail”mitteleuropeo / Opevanje špricerja. Kultura in razširjenost srednjevropskega “cocktaila” di Otto Pflanz (testo in italiano e sloveno)

Articoli estratti dal numero: