Editoriale

Published on Luglio 22nd, 2021 |   Agostino Colla

0

La torre panoramica sul Calvario

IL PASSAGGIO A NORDEST

Recentemente il sindaco di Gorizia ha ricevuto in municipio i rappresentanti del Raggruppamento di associazioni che si occupa della valorizzazione del Monte Calvario. Al Raggruppamento aderisce anche la nostra associazione “Amici di Isonzo Soča”, con la proposta di costruzione sul monte, in località “Naso”, di una torretta di osservazione sul territorio che da Aquileia arriva all’Isonzo (Mainizza), a Gorizia, alla valle del Vipacco e oltre.

Visto dall’Italia, questo è il Passaggio a Nordest (come l’abbiamo chiamato), l’antichissima via di comunicazione che i romani valorizzarono al massimo costruendo una strada importante da Aquileia a Emona (Lubiana), la via Gemina, che metteva in comunicazione la penisola italiana e la pianura padana con l’Europa orientale.

Nel corso della riunione il sindaco Ziberna ha ricordato la proposta di Isonzo Soča e, come ci riferiscono i rappresentanti del Raggruppamento, “ …ha accennato a un possibile posizionamento di una torre panoramica la quale, da quella “prua di nave” che si insinua nella vallata dell’Isonzo che è il “Naso di Lucinico”, spazi da Aquileia a Julia Emona. Si potrebbe consentire così un’ampia visuale, seppure immaginaria, attraverso la tanta storia di questi luoghi”.

Importanti queste paroledel primo cittadino. Ora attendiamo i fatti.

Quale migliore occasione in previsione di Nova Gorica-Gorizia, capitale europea della cultura nel 2025?


About the Author



Back to Top ↑
  • ULTIMO NUMERO

  • LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

  • IL NOSTRO CANALE YOUTUBE